epa09415461 Taliban stand guard at a checkpoint as they took control of Herat, Afghanistan, 15 August 2021. Afghan President Ashraf Ghani reportedly left the country after Taliban entered Kabul despite having initially claimed they would not come in until a transfer of power was agreed upon, while President of Afghanistan Ashraf Ghani left the country. EPA/STRINGER

Niente università per le donne:  le autorità al potere a Kabul hanno stabilito un divieto dell’istruzione universitaria alle donne “fino a nuovo ordine”.

Il ministro dell’Istruzione superiore, Neda Mohammad Nadim, inviando una lettera a tutte le università ha così scritto: “Siete tutti informati di attuare il citato ordine di sospensione dell’istruzione delle donne”. Nadim, ex governatore e comandante militare, nonché esponente della linea dura religiosa, è stato nominato responsabile dell’Università lo scorso ottobre e sin da subito aveva espresso la sua ferma opposizione all’istruzione femminile, definendola non islamica e contraria ai valori afghani. Dopo aver impedito alle donne di lavorare i talebani ora impediscono l’istruzione alle stesse. Inoltre, lo  scorso 7 maggio, è   arrivato il decreto del leader supremo dei talebani, Haibatullah Akhunzada, che ha imposto il velo integrale, che deve lasciare scoperti solo gli occhi (quando non si tratta del burqa, che copre pure quelli) quando una donna è fuori della sua casa.