ROMA- L’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio, Giancarlo Righini, ieri pomeriggio ha incontrato i rappresentanti delle cooperative del settore latte-caseario. Varie le tematiche affrontate a partire dalla prossima pubblicazione del bando “Fresco Lazio” per incentivare il consumo del latte fresco.

Si è parlato, inoltre, delle problematiche legate all’utilizzo di Classyfarm, come anche evidenziato nei giorni scorsi dalla Coldiretti di Roma e del Lazio.

«Ho preso atto delle difficoltà e posso assicurare il massimo impegno sulla questione. Ho già dato mandato alla direzione regionale di effettuare delle verifiche sull’utilizzo di ClassyFarm, con l’obiettivo di dare risposte entro il mese di febbraio per alleggerire l’onere burocratico per le aziende zootecniche».

Lo ha dichiarato l’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio, Giancarlo Righini. «Queste realtà, infatti, stanno già vivendo un momento difficile, anche alla luce del fatto che il benessere animale è oramai diventato un pilastro per le aziende zootecniche che è necessario preservare», ha concluso l’assessore Righini.