Un’allarmante “epidemia” di disturbi dell’alimentazione sta colpendo fasce d’età sempre più giovani, incluso il gruppo di 8-12 anni, che rappresenta il 30% dei soggetti coinvolti. La psichiatra e psicoterapeuta Laura Dalla Ragione, esperta del settore e consulente ministeriale, sottolinea che, dopo l’era del Covid, questi disturbi stanno emergendo come una vera sfida, ma individuare precocemente i segni e sottoporsi alle cure adeguate presso centri specializzati può prevenire gravi conseguenze.

La recente vicenda di Emanuela Perinetti ha portato l’attenzione mediatica su questa problematica, evidenziando la necessità di affrontare tempestivamente questi disturbi psichiatrici e di sensibilizzare sull’importanza delle cure specializzate.