Dopo una lunga e illustre carriera alla guida del Festival di Sanremo, Amadeus ha annunciato il suo definitivo addio al ruolo di direttore artistico. Dopo essersi congedato dall’Ariston insieme a Fiorello, Amadeus ha chiarito che questa è stata la sua ultima edizione e che è tempo di voltare pagina.

“Qualcuno ricorderà che dissi già a maggio che questo sarebbe stato l’ultimo festival, ma nessuno ci ha creduto. Sento realmente che mi devo fermare”, ha dichiarato Amadeus. Ha inoltre escluso categoricamente l’ipotesi di una sesta direzione artistica del festival, sottolineando la necessità di concentrarsi su nuove idee, sfide e scommesse.

Amadeus ha anche voluto ringraziare l’ad Roberto Sergio per avergli concesso totale libertà e per non aver mai esercitato pressioni politiche durante i suoi cinque anni di direzione artistica. Ha sottolineato di aver sempre lavorato in totale autonomia, senza interferenze esterne, e ha espresso gratitudine per il grande successo ottenuto con l’ultima edizione del festival.

La finale di Sanremo 2024 ha registrato una media di 14 milioni 301mila telespettatori su Rai1, con uno share del 74.1%, la media più alta dal 1995. Questi dati confermano il grande impatto e l’apprezzamento del pubblico per l’ultima edizione sotto la guida di Amadeus.

Con il suo addio, si chiude un importante capitolo nella storia del Festival di Sanremo, lasciando spazio per nuove figure e nuove idee per il futuro dell’evento più celebre della musica italiana.