Il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ha sottolineato l’importanza di concentrarsi sulla rigenerazione urbana anziché su un possibile condono edilizio. Tajani ha annunciato che mercoledì al Senato saranno presentate due proposte da parte di Forza Italia per migliorare le condizioni delle città italiane.

L’obiettivo di queste proposte è non solo quello di risistemare le città, ma anche di contribuire alla riduzione delle emissioni nocive. Tajani ha suggerito che all’interno di questo progetto potrebbero essere apportati piccoli aggiustamenti per regolarizzare lavori edilizi condotti in violazione delle leggi. Tuttavia, ha sottolineato che queste regolarizzazioni dovrebbero avvenire all’interno di una strategia più ampia di rigenerazione urbana, magari con il supporto finanziario dell’Unione Europea.

Tajani ha specificato che non si tratta di un condono edilizio, cercando di dissipare i timori sollevati dalle opposizioni dopo l’ipotesi di un possibile condono edilizio avanzata dal ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini. La proposta di Tajani si concentra invece su interventi di rigenerazione urbana che mirano a migliorare la qualità delle città italiane e a promuovere la sostenibilità ambientale.