ROMA – Uno stabilimento, dato in concessione alla Asl Rm6, attrezzato per consentire ai diversamente abili di poter trascorrere una giornata al mare in tutta sicurezza. È quello che si trova su un tratto di spiaggia della Riviera Mallozzi, ad Anzio, e inaugurato la scorsa estate. Sabato 30 settembre, alle 11,30, l’assessore all’Inclusione Sociale e Servizi alla famiglia della Regione Lazio, Massimiliano Maselli, sarà proprio sulla Riviera Mallozzi insieme al commissario straordinario della Asl Roma 6 Francesco Marchitelli e agli altri direttori generali delle Aziende sanitarie del litorale laziale oltre ai sindaci dei comuni che insistono sulla costa regionale, per verificare di persona quanto realizzato.

Il progetto ha richiamato e coinvolto da subito l’attenzione dello stesso Maselli che sabato parlerà di come poter valorizzare questa “buona pratica” e farla diventare un modello nell’intero territorio laziale.

«Nel Lazio presto avremo un modello virtuoso per accogliere le persone con disabilità in strutture sicure e protette. – anticipa l’assessore Maselli – Lo stabilimento in concessione alla Asl Roma 6 sulla Riviera Mallozzi ad Anzio è un fiore all’occhiello d’inclusione, uno spazio dove i disabili e i loro familiari possono sentirsi sicuri e protetti in quanto è previsto anche il servizio di primo soccorso e salvataggio».

«Nella nostra spiaggia si può trovare accoglienza, inclusione e professionalità. Ringrazio l’assessore regionale Maselli per l’attenzione e l’intenzione di far diventare questa buona pratica un modello per il Lazio. Prendersi cura delle persone con disabilità – commenta il commissario straordinario della Asl Rm6 Francesco Marchitelli – può diventare terapeutico soprattutto se si frequentano i posti giusti dove le persone sono accolte con il sorriso, con i mezzi e le competenze adeguati e dove si sta insieme senza barriere tra mare, sole e amicizia».