I Nobel per la pace, insieme all’italiano Giorgio Parisi, hanno pubblicato una lettera aperta in cui invitano tutti coloro che sono a favore di una pace duratura per i bambini di Israele e di Gaza, oltre a quelli in altre parti del mondo, ad accendere tre candele in segno di solidarietà. Nella lettera, esprimono preoccupazione per i bambini uccisi durante il conflitto e chiedono che tutti i bambini rapiti siano urgentemente rilasciati. I Nobel per la pace sottolineano che i bambini non sono responsabili della situazione e dovrebbero ricevere aiuti umanitari immediati. La lettera è firmata da 29 premi Nobel, di cui 11 sono vincitori del Nobel per la Pace.