Con la pubblicazione del decreto di indizione delle prossime elezioni regionali, in programma il 12 e 13 febbraio 2023, l’ing. Mario Ciarla ha rassegnato le proprie dimissioni da Presidente del CdA di ARSIAL.

La presidenza dell’ing. Ciarla, iniziata nell’ottobre 2020 in piena crisi pandemica, si è caratterizzata sin dall’inizio per l’attenzione al macrotema dello sviluppo e dell’innovazione agricola, declinato in tutti i suoi aspetti più rilevanti, dalla tutela dell’agrobiodiversità autoctona al trasferimento di conoscenza, fino alla promozione del patrimonio enogastronomico regionale, manifestando in ogni contesto, anche internazionale, una spiccata competenza manageriale unita a una grande sensibilità umana.

Salutando i dipendenti, nel corso di un momento privato, l’ing. Ciarla ha tenuto a ricordare la profondità del legame che lo unisce ad Arsial e all’intero settore: “Per me è stata una grande avventura, tanto sotto l’aspetto umano che professionale. Sotto stati due anni intensi, ma anche molto belli, pieni di attività e iniziative, trascorsi con la convinzione che l’agricoltura, la tutela dell’ambiente naturale, la salute e l’alimentazione, siano aspetti chiave, strategici nella costruzione di un futuro più equo e di una società sostenibile, tanto per gli individui che per i territori”.

A nome dell’intera Agenzia, il direttore generale avv. Maria Raffaella Bellantone ringrazia l’ing. Ciarla per la disponibilità e l’impegno profusi alla guida di Arsial, nel corso dei due anni della sua presidenza: “Desidero rivolgere all’ing. Mario Ciarla un caloroso ringraziamento, a nome mio e dell’intero personale, per la coerenza nell’operato, la competenza dimostrata e la sensibilità nell’agire, espresse in questi due anni di amministrazione. Due anni nei quali è stata promossa, in perfetta continuità amministrativa con gli indirizzi della giunta regionale, una proficua azione di sostegno ai produttori e alle imprese della filiera laziale, tanto nell’attuazione delle politiche di sviluppo agricolo, quanto nella valorizzazione del nostro straordinario patrimonio agroalimentare”.

A Mario Ciarla vanno i migliori auguri dell’Agenzia per il prosieguo di una felice attività professionale. Lo comunica in una nota l’ufficio stampa di ARSIAL.