La capsula Orion ha raggiunto l’orbita retrograda distante (Dro), ovvero un’orbita nella quale il veicolo si muove intorno alla Luna nella direzione opposta a quella in cui la Luna si muove intorno alla Terra, e che si trova a quasi 80.500 chilometri dalla superficie lunare.

E’ una nuova tappa importante della missione Artemis 1 della Nasa, apripista del ritorno alla Luna. La capsula ha raggiunto questa orbita distante accendendo il motore per 88 secondi, grazie al Modulo di servizio europeo, realizzato dall’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e con il contributo dell’Italia attraverso l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e l’industria.