La Direzione Generale della Asl Roma 3 definisce totalmente priva di fondamento e smentisce la notizia comparsa sui social secondo la quale dal primo gennaio 2021 non sarà più possibile effettuare interventi di IVG all’Ospedale Grassi di Ostia.

È vero invece che la Asl Roma 3 sotto la gestione diretta del direttore sanitario aziendale dott ssa Simona Amato ha già predisposto per tempo un nuovo assetto organizzativo che garantirà la continuità del servizio essenziale. Un anestesista lascia l’ospedale il primo gennaio 2021 e sarà sostituito nelle prossime settimane.

La Asl è sempre stata vicino alle donne e l’ha dimostrato in più occasioni. La Direzione nel contempo diffida dalla diffusione di notizie che possono ingenerare allarme e immotivate preoccupazioni nell’utenza già duramente provate dal perdurare dell’emergenza sanitaria.