La dg della Asl Roma 4 Matranga con l'assessore D'Amato

Matranga: ”Riaprire scuole in sicurezza è impegno prioritario”

Bene gli otto giorni di iniziative vaccinali con la modalità “open” senza prenotazione, una sperimentazione che ha portato a circa 3mila nuovi vaccinati nella Asl Roma 4 nonostante Ferragosto e il periodo estivo.

“La formula open – ha spiegato il direttore generale della Asl Roma 4 Cristina Matranga – si conferma molto attrattiva per l’utenza, certamente ci sono stati giorni con più affluenza di altri ma nel complesso siamo soddisfatti. I numeri sono buoni, soprattutto se si considera il periodo estivo. Certo – ha continuato – la modalità open è sicuramente molto impegnativa dal punto di vista organizzativo ma premia sui numeri”.

I NUMERI – Dal 15 al 20 agosto, prima fase di open day, sono stati somministrati 2184 vaccini nel territorio della Asl, 1500 nei distretti 1 e 2. Negli open junior del 7 e del 14 (12-17 anni) sono stati inoculati 364 sieri Moderna, oltre 200 in quello del 21. Domenica, ultimo giorno di open day, invece si sono superate le 150 vaccinazioni.

GLI OBIETTIVI – Terminata questa settimana fondamentale «ora – ha detto il direttore generale della Asl Roma 4 – bisogna spingere sulla vaccinazione pediatrica, stiamo valutando di lasciare una linea preferenziale, con l’obiettivo di riaprire le scuole nella massima sicurezza. Mancano tre settimane e questo sarà il nostro impegno prioritario. Le percentuali di insegnanti non vaccinate – ha concluso – sono molto basse, bisogna puntare sui ragazzi”. La fascia dei giovanissimi, infatti, resta quella più colpita dal covid e quella con meno vaccinazioni.

OPEN JUNIOR – Sabato si terrà un nuovo open junior dalle 8.30 alle 18 presso l’hub vaccinale del porto e nelle sedi di Ladispoli (Casa della Salute), Padre Pio di Bracciano, Rignano e Fiano Romano.

LA NOVITÁ – Ieri l’assessore alla Sanità regionale Alessio D’Amato ha comunicato che “dal 1° di settembre oltre ai prenotati ci si potrà recare direttamente presso gli hub vaccinali con la tessera sanitaria per effettuare la vaccinazione“.

IL BOLLETTINO – Bene la situazione a Civitavecchia dove ieri si sono registrati cinque nuovi positivi al virus e tre guariti che portano i casi attualmente presenti in città a 70. Numeri stabili da almeno una settimana e situazione sotto controllo in tutta la Asl Roma 4 senza particolari cluster o criticità.