VELLETRI- “Il Tribunale di Velletri-Sezione Lavoro presieduto dal presidente Marcello Buscema ha rigettato la domanda cautelare proposta dall’infermiera che non aveva osservato l’obbligo vaccinale. Pertanto, resta confermata la sospensione da parte dell’Azienda sanitaria Roma 6 nei confronti della dipendente. Questa ordinanza è importante poiché ribadisce la correttezza dell’operato dell’Azienda sanitaria nei confronti dell’obbligo vaccinale per il personale sanitario”. Lo comunica in una nota l’Unità di Crisi Covid della Regione Lazio.