VITERBO – Nella giornata di ieri, la Direzione strategica della Asl ha approvato la delibera con la quale si indicono e si approvano gli avvisi per la stabilizzazione di 148 unità del personale precario del comparto in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente.

Il provvedimento riguarda 91 infermieri, 1 ortottista, 41 operatori socio sanitari, 13 tecnici sanitari di laboratorio biomedico, 1 tecnico sanitario di laboratorio biomedico, 1 collaboratore tecnico professionale. La delibera è stata adottata in esecuzione del piano assunzionale regionale che interesserà le aziende sanitarie e ospedaliere laziali, come autorizzato lo scorso 8 maggio dalla Regione Lazio.

Un piano che, per la Asl di Viterbo, per il biennio 2024/25 prevede l’assunzione a tempo indeterminato di 546 nuovi professionisti della sanità, tra personale della dirigenza e del comparto, e 161 stabilizzazioni, per un totale quindi di 707 unità di personale.

La delibera di ieri fa seguito a due provvedimenti analoghi che, nei giorni scorsi, la Asl di Viterbo ha approvato per la stabilizzazione di 8 dirigenti medici. Nello specifico: 3 chirurghi vascolari, 3 chirurghi generali, 1 farmacista e 1 psicologo. Atti già trasmessi alla Regione Lazio e prossimi alla pubblicazione sul Bollettino ufficiale regionale e, per estratto, sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana. Al termine dell’iter, lo stesso che verrà adottato per le stabilizzazioni del comparto approvate ieri, sarà possibile svolgere finalmente le selezioni.

“A seguito dell’importante determinazione assunta dalla Regione Lazio – spiega il commissario straordinario della Asl di Viterbo, Egisto Bianconi –, con il contributo degli uffici aziendali, abbiamo voluto procedere speditamente adottando il giusto provvedimento amministrativo che condurrà alla stabilizzazione di 148 unità di personale del comparto e che consentirà l’uscita dalla precarietà lavorativa di molti professionisti presenti in azienda, aggiungendo un altro tassello che conduce al superamento delle criticità esistenti e, quindi, al potenziamento del nostro sistema sanitario. Sempre coerentemente con il recente piano approvato dalla Regione, la Asl di Viterbo, in queste settimane, ha iniziato a svolgere alcune delle procedure concorsuali autorizzate che riguardano l’assunzione a tempo indeterminato delle nuove unità di personale della dirigenza e del comparto. Contiamo di procedere speditamente, in merito a quanto contenuto nel piano regionale, rendicontando l’importante sforzo organizzativo che stiamo mettendo in campo su tutti i fronti della nostra azienda: dall’acquisizione di personale alla riqualificazione strutturale, fino all’ammodernamento tecnologico ed organizzativo.”.