Ieri mattina, intorno alle 11, un gruppo di attivisti della campagna “Fondo Riparazione” ha imbrattato con vernice arancione le vetrine di diversi negozi di lusso su via Condotti a Roma. L’azione ha suscitato reazioni immediate dai passanti, che hanno aggredito e insultato gli attivisti prima dell’intervento delle forze dell’ordine.

La polizia locale del I Gruppo Centro ha bloccato tredici attivisti, interrompendo il blitz e accompagnandoli negli uffici di via della Greca per gli accertamenti di rito.

La ministra per le Disabilità, Alessandra Locatelli, ha commentato l’evento su Facebook definendolo “atti di teppismo” e non una forma di protesta civile.