La nuova versione del Redditometro, introdotta da Maurizio Leo, non entrerà in vigore. Il viceministro dell’Economia ha infatti firmato un atto di indirizzo che ne sospende l’applicazione, nonostante il decreto fosse già stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lunedì scorso.

La sospensione era stata anticipata dalla premier Giorgia Meloni, che aveva annunciato la necessità di ulteriori approfondimenti sul provvedimento.