Il Ministero del Lavoro ha annunciato che la dotazione finanziaria per il bonus trasporti è esaurita, rendendolo noto attraverso la pagina web dedicata alle richieste di contributo fino a 60 euro per l’abbonamento ai trasporti pubblici locali (TPL). “Non è possibile procedere con la richiesta del bonus trasporti per il momentaneo esaurimento della dotazione finanziaria,” si legge sul sito. Tuttavia, i fondi residui, derivanti dal mancato utilizzo dei bonus rilasciati a ottobre 2023, saranno resi disponibili per nuove domande a partire dal 1 novembre 2023. La piattaforma rimarrà attiva finché ci saranno risorse disponibili.

Il Ministero ha emesso un totale di 213.280 nuovi bonus trasporti il 1 ottobre tramite la piattaforma gestita dal Ministero. Durante l’arco della giornata, tra le 8 e le 16:51, sono stati prenotati ticket per un valore complessivo di 12.221.775 euro. Questa somma comprende i fondi residui generati dai bonus non utilizzati richiesti a settembre 2023 (221.775 euro) e i 12 milioni di euro stanziati dal decreto del 29 settembre 2023, n. 131, entrato in vigore il 30 settembre.

Una volta esaurito il budget disponibile, la piattaforma è stata disattivata. Nonostante un elevatissimo flusso di utenti, il sistema informatico dedicato è riuscito a gestire le code per la presentazione delle domande fino all’esaurimento delle risorse. Un totale di 857.594 utenti ha effettuato l’accesso all’area personale (procedura di login).

In meno di sei mesi dalla prima apertura della piattaforma bonustrasporti.lavoro.gov.it, sono stati distribuiti 108.769.318,26 euro, corrispondenti a 2.134.354 bonus emessi. Questo dimostra l’apprezzamento della misura del governo, soprattutto tra i giovani, con il 57,2% dei beneficiari al di sotto dei 30 anni.

Complessivamente, sono state coinvolte 1.116 aziende esercenti il trasporto pubblico in tutto il territorio nazionale, che hanno ricevuto almeno un bonus. In cima alla lista delle imprese di trasporto per le quali è stato possibile richiedere il bonus trasporti, troviamo Trenitalia con 417.554 voucher emessi. Nonostante l’esaurimento dei fondi attuali, sembrano esserci prospettive positive per coloro che cercano di ottenere il bonus trasporti in futuro.