BRESCIA – Ha aperto la porta pochi minuti fa l’uomo che da ieri sera si era barricato in casa dopo aver strappato via dalle mani dell’assistente sociale il figlio di 4 anni nel corso di un incontro protetto. L’uomo era dentro il suo appartamento a Roncadelle.
Dopo le trattative con i mediatori ed un lungo colloquio con il suo avvocato, l’uomo, di 35 anni, ha deciso di aprire la porta della sua abitazione ed a liberare il bambino, che è stato trovato in buona salute.  Secondo quanto ricostruito, già in passato il padre, separato, aveva aggredito l’ex moglie e l’avvocato della donna per questioni legate proprio al figlio.