Il governo italiano sta considerando di supportare i cittadini che desiderano trasferirsi da aree ad alto rischio sismico, come i Campi Flegrei. Questa possibilità è stata discussa durante un vertice interministeriale sull’attività sismica nella zona.

Il ministro per la Protezione civile, Nello Musumeci, ha dichiarato che il governo deve decidere se sostenere attivamente i cittadini che non vogliono più vivere nelle aree sismiche, anziché ignorare la questione. Questa ipotesi è stata posta al centro dell’agenda governativa.

Musumeci ha confermato l’intenzione del governo di destinare risorse per affrontare la situazione nei Campi Flegrei, escludendo però il ricorso al sisma bonus. Il governo cercherà soluzioni alternative, che siano adeguate e rapide per garantire la sicurezza e il benessere dei cittadini interessati.