È pubblicata sul sito di Roma Capitale la delibera da poco approvata dalla Giunta Capitolina per l’erogazione dei fondi regionali destinati all’assistenza sociosanitaria delle persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica in condizione di disabilità gravissima e di non autosufficienza. Lo comunica in una nota il Campidoglio. Il provvedimento è in linea con l’impegno portato avanti dall’Amministrazione in favore delle persone con disabilità e andrà a beneficio delle persone affette da SLA in condizioni sia di disabilità gravissima che di non autosufficienza. Si tratta di un sostegno mensile fino a 300 euro per le persone in condizioni di disabilità gravissima, erogabile anche ad integrazione dell’assegno di cura per l’assistenza domiciliare e nei casi di assistenza prestata dal familiare ‘caregiver’provata dalla Giunta Capitolina per l’erogazione dei fondi regionali destinati all’assistenza sociosanitaria delle persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica in condizione di disabilità gravissima e di non autosufficienza. Lo comunica in una nota il Campidoglio. Il provvedimento è in linea con l’impegno portato avanti dall’Amministrazione in favore delle persone con disabilità e andrà a beneficio delle persone affette da SLA in condizioni sia di disabilità gravissima che di non autosufficienza. Si tratta di un sostegno mensile fino a 300 euro per le persone in condizioni di disabilità gravissima, erogabile anche ad integrazione dell’assegno di cura per l’assistenza domiciliare e nei casi di assistenza prestata dal familiare ‘caregiver’.,