Roma- Presentazione del sindaco Gualtieri della nuova giunta in Campidoglio

Con un po’ di ritardo, rispetto ai suoi predecessori, il neo sindaco ha presentato la sua giunta. Finalmente dopo poco più di due settimane dalla elezione a nuovo Primo Cittadino Gualtieri ha dato la notizia che tutti si aspettavano. Cinquanta e cinquanta la divisione dei generi, sei donne e sei uomini, «una squadra concreta, che cercherà di parlare il più possibile con i fatti»

 

Di Stefania Pascucci
Gualtieri ha presentato la sua giunta in sole due settimane attraverso il suo profilo Facebook. Con pochi giorni di ritardo rispetto ai suoi predecessori. Ma il bilancino della politica a volte esige qualche minuto in più di riflessione. L’accordo sui nomi è stato comunque raggiunto. In dodici si contenderanno le deleghe per far ripartire Roma, uno slogan ripetuto come un mantra in campagna elettorale dall’ex ministro del Tesoro. Cinquanta e cinquanta la divisione dei generi, sei donne e sei uomini, «una squadra concreta, che cercherà di parlare il più possibile con i fatti». Si parte dai rifiuti, di ieri infatti la conferenza stampa sul cronoprogramma e i finanziamenti messi in campo per ripulire la città Eterna: 40 milioni di euro. Potrebbero bastare? Vedremo se i fatti daranno ragione al neo sindaco.
Ecco la squadra che formerà la giunta in Campidoglio:
Silvia Scozzese – Vice Sindaco e Assessore al Bilancio
Sabrina Alfonsi – Assessore all’Agricoltura. Ambiente e Ciclo dei Rifiuti
Andrea Catarci – Assessore a/ Decentramento. Partecipazione e Servizi al Territorio Per la città dei 15 minuti
Barbara Funari – Assessore alle Politiche Sociali e alla Salute
Miguel Gotor – Assessore alla Cultura
Monica Lucarelli. Assessore alle Attività Produttive e alle Pari Opportunità
Alessandro Onorato – Assessore ai Grandi Eventi, Sport e Turismo
Eugenio Patanè – Assessore alla Mobilità
Claudia Pratelli, Assessore alla Scuola. Formazione e Lavoro
Ornella Segnalini – Assessore ai Lavori Pubblici e alle Infrastrutture
Maurizio Veloccia – Assessore all’Urbanistica
Tobia Zevi – Assessore al Patrimonio e politiche abitative.
Nel profilo Facebook del neo sindaco, oltre la foto di rito con i futuri assessori, una esternazione di gioia e di ringraziamenti. «Sono davvero felice di presentare alla città la nuova Giunta comunale», afferma Gualtieri nel preambolo. «Una squadra – sottolinea il primo cittadino – di alto profilo, sei donne e sei uomini che con grande impegno lavoreranno per rilanciare Roma». Da oggi comincia un cammino «di cinque anni per rispondere ai bisogni dei cittadini, per costruire il futuro di Roma e cogliere le opportunità straordinarie che abbiamo davanti: il PNRR, il Giubileo, la candidatura ad Expo 2030», afferma il sindaco del Pd.
«Siamo consapevoli della difficoltà di questa sfida – rilancia Roberto Gualtieri per la presentazione dei suoi fidati – ma anche fiduciosi e ottimisti che col duro lavoro, con l’ascolto e il coinvolgimento dei cittadini, potremo costruire una città che funzioni meglio e che sappia recuperare il ruolo che le spetta di grande Capitale europea internazionale». E, infine, in incipit per il futuro lavoro di amministratore, «Una città che si metta alla guida di una stagione di rilancio del Paese, che sia la Capitale della transizione ecologica e della sostenibilità ambientale, dell’innovazione, della capacità di creare buona occupazione, dell’inclusione. Una città più semplice e più vicina alle persone». La fase dei ringraziamenti generali: «Ringrazio tutti gli assessori per l’entusiasmo e il senso delle Istituzioni con cui hanno accettato l’incarico. Saremo una squadra concreta, che cercherà di parlare il più possibile con i fatti. Metteremo tutta la nostra energia e tutta la nostra determinazione al servizio di Roma e del suo rilancio. Ora, tutti al lavoro!».