“Il consiglio regionale del Lazio ha approvato all’unanimità la proposta di legge presentata dalla Giunta Rocca per il riconoscimento ed il sostegno al caregiver familiare. Su iniziativa dell’assessore ai Servizi sociali Massimiliano Maselli la Giunta regionale ha previsto uno stanziamento di 15 milioni di euro nel triennio 2024/2026 per sostenere questa figura sempre più essenziale nell’ambito del sistema integrato dei servizi socio sanitari e socio assistenziali in favore dei soggetti disabili e non autosufficienti, e per disciplinare la loro attività. Il gruppo di Fratelli d’Italia, che ha posto le politiche sociali come prioritarie, ha sempre guardato con grande favore ai caregiver che prestano la propria assistenza verso familiari fragili, ma che fino ad oggi non hanno visto adeguatamente riconosciuta e sostenuta la valenza sociale del loro operato. Siamo consapevoli infatti di quanto sia fondamentale per il benessere dell’assistito il contatto con i membri del proprio nucleo familiare e la permanenza nel domicilio, e per questo motivo riteniamo essenziale favorire politiche orientate a privilegiare proprio le famiglie come luoghi deputati all’assistenza e alla cura dei più fragili. La Regione Lazio si doterà finalmente di una normativa organica che permetterà un riconoscimento pieno dei caregiver all’interno della rete dell’assistenza socio sanitaria e assistenziale, con un sostegno concreto allo svolgimento della loro attività anche attraverso il ricorso ad agevolazioni e incentivi. Previsti soprattutto interventi in favore dei giovani caregiver per far sì che il proprio impegno sociale possa integrarsi con il percorso di studi. Ringrazio l’assessore Maselli e la presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali Alessia Savo per il grande lavoro svolto, che ha permesso di costruire e raggiungere l’unanimità in aula e nel confronto con le varie realtà sociali che hanno partecipato alle audizioni fornendo importanti contributi”. Così in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio Daniele Sabatini