Chiara Ferragni, celebre influencer italiana, vive un nuovo scandalo dopo la rottura della collaborazione con l’azienda di occhiali Safilo. Questa volta, la controversia è legata a un caso di beneficenza riguardante i pandori Balocco, che ha portato la Coca Cola a interrompere uno spot programmato con la digital entrepreneur.

Nonostante il ritorno sui social di Chiara Ferragni, dove ha condiviso momenti familiari e di svago a Milano, l’azienda americana Coca Cola ha deciso di fermare la messa in onda dello spot, originariamente previsto per fine gennaio, poco prima dell’inizio del Festival di Sanremo. La scelta sembra essere motivata dalle recenti polemiche legate al coinvolgimento di Ferragni nel caso della beneficenza dei pandori Balocco.

Il Codacons ha accolto la notizia con soddisfazione, sottolineando che altre aziende potrebbero seguire l’esempio della Coca Cola. L’associazione dei consumatori sta esaminando la possibilità di un boicottaggio internazionale dei prodotti delle aziende che mantengono contratti di sponsorizzazione con influencer famosi, in caso non adottino misure simili. La vicenda evidenzia l’importanza della responsabilità delle figure pubbliche e delle aziende nell’affrontare questioni etiche e sociali nel contesto delle collaborazioni pubblicitarie.