cina_Wuhan_virus_scuola_afp

Migliaia di ragazzi sono tornati a scuola a Wuhan, la megalopoli cinese dove si è inizialmente manifestato il coronavirus. Sono rientrati in classe dopo più di 100 giorni gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori, le prime a riaprire nella città dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I media ufficiali sottolineano come i ragazzi debbano sottoporsi al controllo della temperatura prima dell’ingresso nei campus e poi prima di entrare in aula, oltre a dover presentare il ‘codice sanitario’. Obbligatorio indossare la mascherina.

 Secondo le autorità della provincia di Hubei, dove si trova Wuhan, sono in totale 57.800 gli studenti che hanno ripreso le lezioni in 121 scuole. I ragazzi tornati in classe devono prepararsi al ‘Gaokao’, l’esame che fa tremare i giovani cinesi e che quest’anno è slittato da giugno al 7 e 8 luglio prossimi. Per gli altri studenti di Wuhan le aule torneranno ad aprirsi gradualmente nelle prossime settimane, ma ancora non è stato indicato un calendario.