coronavirus_lavoro_Afp

Intesa raggiunta tra governo e sindacati sulll’integrazione all’elenco delle aziende essenziali che potranno derogare dallo stop previsto con il Dpcm delle 22 marzo scorso per fronteggiare il Coronavirus. L’accordo, che non prevede firme ma che sancisce la condivisione del perimetro individuato per concedere le deroghe, è arrivato al termine di un lungo confronto tra il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri e i leader di Cgil, Cisl e Uil.