ini canistroCovid-19, le Cliniche del territorio a supporto con posti letto

Coronavirus, le cliniche della Marsica si  mettono a disposizione con un supporto di posti letto .Per ora, il modello da seguire è questo: i posti dell’Ospedale di Avezzano di terapia intensiva si lasciano ai pazienti contagiati. Le altre strutture private danno supporto accogliendo i pazienti bisognosi ma non positivi al virus. Il Reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale di Avezzano accoglierà e ricovererà tutti i pazienti contagiati, dando priorità a loro, vista la pandemia dilagante. Gli altri utenti che avranno bisogno di un ricovero e di un posto letto, invece, saranno convogliati nelle strutture sanitarie private del territorio, come la Clinica Di Lorenzo di Avezzano, la Clinica Ini di Canistro e la Nova Salus di Trasacco. La Casa di cura privata avezzanese ha messo a disposizione della Sanità pubblica 4 posti letto di terapia intensiva. La Clinica Ini, invece, ha messo a disposizione ben 44 posti letto per la degenza, dato che ha autorizzati 105 posti letto in totale nella sua struttura. Inoltre, sempre la Clinica canistrara si sta attrezzando proprio in questi giorni per attivare due letti di terapia intensiva, in tempi record, appena la Regione darà l’ok per la messa a disposizione. Infine, a Canistro, a Villa Alba, la struttura residenziale, sono disponibili 12 posti letto per eventuali quarantene ed isolamenti da Coronavirus. Anche la Nova Salus di Trasacco ha messo a disposizione posti letto per il ricovero. L’obiettivo delle case di cura private del territorio marsicano, che hanno risposto immediatamente alla richiesta di aiuto e di far sistema della Regione Abruzzo, è quello di decongestionare l’Ospedale di Avezzano e, quindi, gli ospedali pubblici, che stanno ricoverando i pazienti contagiati.