Nell’ultima settimana “la percentuale di reinfezioni Covid sul totale dei casi segnalati risulta pari al 5%, in aumento rispetto al 4,5% della settimana precedente”. E’ l’allarme lanciato dall’Istituto superiore di Sanità. Il dato emerge dal rapporto o dell’Istituto superiore di sanità, che indica come dal 24 agosto 2021 al 4 maggio 2022 sono stati segnalati 397.084 casi di reinfezione (3,3% del totale dei casi notificati) con un aumento del rischio dovuto alla diffusione di Omicron.

I più esposti risultano donne, operatori sanitari e fascia tra 12 e 49 anni. Esposti di più anche chi ha avuto la prima diagnosi da oltre 210 giorni, i non vaccinati o vaccinati con almeno una dose da oltre 120 giorni.