La commissione sanitaria nazionale cinese ha annunciato oggi che non pubblicherà più i dati giornalieri sui casi e sui decessi di Covid, come aveva fatto dall’inizio del 2020.

Nella Cina si sta registrando  un’ondata di contagi, senza precedenti, dopo l’abbandono, il 7 dicembre scorso, delle rigide misure sanitarie della politica “zero Covid”. L’Afp ricorda che in precedenza i test Pcr quasi obbligatori consentivano di seguire in modo affidabile l’andamento dell’epidemia. “Da oggi non pubblicheremo più informazioni quotidiane sull’epidemia”. Il Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) pubblicherà informazioni relative all’epidemia, a scopo di riferimento e di ricerca” – ha aggiunto la commissione, senza specificare il tipo o la frequenza dei dati che saranno resi noti.