Preparation of a classroom at the Istituto Comprensivo "Via delle Carine" school for resuming teaching in presence of students in Rome, Italy, 29 March 2021. ANSA/ANGELO CARCONI

Covid, aumentano i casi e sono nuove le misure per l’attivazione della quarantena nelle scuole: la classe andrà in quarantena se si registreranno 3 o più casi positivi in classe, mentre con uno si resta in classe. Con 2 potranno andare in presenza solo i vaccinati. Questo secondo la bozza del nuovo protocollo sulla gestione dei contagi nelle scuole stilato da Istituto superiore di sanità, ministero della Salute, dell’Istruzione e regioni. Il documento verrà discusso e approvato nei prossimi giorni.

In caso di presenza di 1 positivo in classe, alunni e docenti dovranno fare il tampone scoperto il contatto con il contagiato e, in caso di negatività, potranno continuare ad andare a scuola senza dover osservare il periodo di quarantena. Il tampone dovrà essere ripetuto dopo 5 giorni. Nel caso in cui in classe ci siano 2 positivi, gli alunni vaccinati negli ultimi 6 mesi procederanno con la sorveglianza con i tamponi a 0 e poi a 5 giorni. Se negativo potranno andare in presenza. Per gli alunni non vaccinati sarà disposta una quarantena di 10 giorni, anche se negativi al test del giorno 0. Per studenti di asili, elementari e prima media, under 12 e quindi non vaccinabili, sarà prevista una quarantena di 10 giorni per tutti.

Nel caso in cui i positivi in classe siano 3 o più, sarà prevista una quarantena per tutti gli alunni e i docenti che hanno svolto attività in presenza, anche se vaccinati e con tamponi negativi. Saranno 7 i giorni di isolamento per i vaccinati e 10 quelli per i non vaccinati.