Foto Massimo Paolone/LaPresse 8 aprile 2020 Bologna, Italia cronaca Emergenza Coronavirus, il reparto di terapia intensiva dell'ospedale Policlinico Sant'Orsola-Malpighi per la cura del Covid-19 Nella foto: una fase delle cure Photo Massimo Paolone/LaPresse April 8, 2020 Bologna, Italy news Coronavirus emergency, the intensive care unit of the Sant'Orsola-Malpighi hospital for the cure of Covid-19 In the pic: a phase of treatment

I dati del ministero della Salute indicano come sono 59.749 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 70.852. Le vittime sono invece 278, in calo rispetto a ieri quando erano state 388. Sono 12.265.343 gli italiani contagiati dal Covid dall’inizio della pandemia. Gli attualmente positivi sono 1.480.113, in calo di 70.297 nelle ultime 24 ore, mentre i morti totali salgono a 151.962. I dimessi ed i guariti sono 10.633.268, con un aumento di 129.888 rispetto a ieri.

Sono 555.080 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, sempre secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 695.744. Il tasso di positività è al 10,7%, stabile rispetto al 10,2% di ieri. Sono invece 1.073 i pazienti in terapia intensiva, 46 in meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 75. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 15.127 (15.602), ovvero 475 in meno rispetto a ieri. Intanto è prevista per il 25 febbraio una riunione straordinaria della commissione tecnico scientifica dell’Aifa ed in quella occasione dovrebbe essere esaminata la possibilità di autorizzare la quarta dose del vaccino anti Covid ai soggetti fragili.

La rilevazione Fiaso negli ospedali sentinella del 15 febbraio evidenzia come il 72% dei pazienti ricoverati “per Covid” non abbia copertura vaccinale adeguata. A sviluppare sindromi respiratorie e polmonari da Covid e ad avere necessità di ricovero, dunque, sono per oltre due terzi pazienti che non godono di copertura vaccinale adeguata.

Secondo la rilevazione Fiaso, inoltre, la curva dei ricoveri comincia a scendere rapidamente: in una settimana il numero dei pazienti Covid ricoverati è diminuito del 17%. Nei reparti ordinari la diminuzione dei pazienti, rispetto all’8 febbraio, si attesta al 16% mentre nelle intensive il calo arriva al 26%. La riduzione dei pazienti, tuttavia, procede a ritmi differenti: negli ospedali del Nord il calo dei ricoveri, sia nei reparti ordinari sia nelle rianimazioni, è stato del 29%. Nelle strutture del Centro i ricoveri sono scesi dell’11% mentre al Sud e isole i pazienti si sono ridotti dell’8%.