Dal 1° gennaio 2023 la Croazia sarà il ventesimo paese membro dell’area dell’euro. A ricordarlo Bankitalia che ha sottolineato che il 12 luglio scorso il Consiglio dell’Unione europea ha approvato l’adesione della Croazia e fissato il tasso di conversione della kuna croata (7,53450 kuna per 1 euro).

“Sia l’euro sia la kuna (banconote e monete) – sottolinea Bankitalia – potranno essere utilizzati per i pagamenti durante le due settimane a partire dall’introduzione dell’euro. Dal 15 gennaio le banconote e le monete in euro diventano le uniche ad avere corso legale. I prezzi dei beni e servizi saranno riportati sia in euro sia in kune fino al 31 dicembre 2023”.