ROMA – Dal 7 all’11 dicembre 2022 torna, nel Roma Convention Center – La Nuvola, Più Libri Più Liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria. Anche quest’anno la Regione Lazio prende parte alla manifestazione con uno spazio dedicato, un ricco programma di eventi e incontri per tutte e tutti.

“Questo è un appuntamento a cui noi come Regione teniamo particolarmente, – ha dichiarato il Presidente Vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori – utile stimolare la lettura, soprattutto tra i più giovani, è un dovere per le Istituzioni, anche in funzione di un sostegno concreto alla scuola. In questo particolare momento poi, far ritrovare la gioia di leggere e apprendere attraverso la bellezza e il fascino di uno strumento meraviglioso come il libro, può giocare un ruolo fondamentale nella crescita dei nostri ragazzi. Nel Lazio, il settore dell’editoria, con il suo tessuto di piccole e medie imprese, rappresenta un potenziale economico ed occupazionale di grande ricchezza capace di dare un contributo importante all’industria culturale del territorio, sulla quale è doveroso continuare ad investire anche nel prossimo futuro”.

In particolare, la Regione Lazio promuoverà nelle sale della fiera e all’interno dello stand L01 oltre 40 incontri, laboratori, tavole rotonde, realizzati in collaborazione con le case editrici, gli autori, gli archivi, gli istituti culturali, le biblioteche, i musei, le radio e i festival del territorio.

“Niente più della cultura, della lettura, del libro ci aiuta a parlare un linguaggio universale. Anche quest’anno nello stand regionale e nelle sale della Fiera Più Libri Più Liberi ci saranno tante occasioni di incontro e tante proposte in cui perdersi e ritrovarsi, come ricorda appunto il tema dell’edizione 2022. In questi anni di crisi pandemica prima ed economica e sociale adesso, la Piccola e Media Editoria si è sempre ritrovata grazie all’impegno e alla passione di tanti editori; come Regione abbiamo messo in atto strategie specifiche e investito sul mondo della cultura perché solo la conoscenza potrà aiutarci a costruire un futuro migliore, un nuovo modello di sviluppo più sostenibile, più equo e più democratico” ha dichiarato l’assessore regionale allo l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e InnovazionePaolo Orneli.

Nel corso delle cinque giornate, inoltre, si alterneranno le voci di autrici e autori, editori e musicisti, conduttori e curatori di progetti dal basso che racconteranno le tante novità del settore e i luoghi del Lazio dove perdersi e ritrovarsi, in un interessante programma di incontri.

Più Libri Più Liberi sarà l’occasione per fare rete tra editori, attori della filiera e pubblico ed anche per dare spazio alla creatività giovanile e alla diffusione della lettura tramite nuove realtà e nuovi linguaggi, raccontando anche gli intrecci con esperienze regionali e progetti delle politiche giovanili. La lettura è un mezzo importantissimo per comprendere il mondo e la programmazione delle attività dello stand vuole andare in questa direzione”, commenta Lorenzo Sciarretta, Delegato alle Politiche Giovanili e Culturali della Regione Lazio.

Il programma si articolerà in quattro aree tematiche: Letture bambine e giochi di carta dedicata a dove tutto inizia: i più piccoli. Una serie di laboratori e incontri per stimolare la fantasia.

Seconda area tematica sarà Il Lazio si racconta in musica, passeggiate e parole una serie di incontri sulla musica, la poesia e l’arte raccontate, cantate e scritte da giovani e innovative realtà del Lazio, dove interverranno collettivi di poetry slam, cantautrici e promotori di iniziative nella natura.
Durante gli incontri Viaggia sul libro. Esordi e novità si alterneranno invece voci delle più interessanti uscite editoriali che raccontano la nostra regione con particolare attenzione agli esordienti.

Infine, l’area tematica Networking. Conduttori e curatori incontrano le case editrici: incontri per mettere in contatto editori e pubblico con figure cruciali nella diffusione del libro: conduttori radiofonici, direttori di kermesse sul libro del Lazio, curatori di rassegne dal basso e riviste.

All’interno dello stand sarà inoltre ospitata, in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, una collettiva di editori indipendenti e verranno promosse le opportunità regionali del settore.

I possessori della Lazio Youth Card, l’App della Regione Lazio per le ragazze e ragazzi tra i 14 e in 29 anni, potranno ottenere una riduzione sul biglietto di ingresso, mostrando l’App direttamente presso il botteghino della fiera.

Il programma completo sarà pubblicato su regione.lazio.it e generazionigiovani.it, il portale delle Politiche per i giovani.

QUESTI GLI APPUNTAMENTI OSPITATI NEGLI SPAZI DELLA FIERA

A cura della Direzione Cultura, Lazio Creativo – Area Servizi Culturali e Promozione della Lettura, Regione Lazio, con la collaborazione di Margherita Schirmacher, Ticket To Read e di Elisabetta Meluzzi, Direzione Sviluppo e Promozione del Territorio, LAZIOcrea

MERCOLEDÌ 7 DICEMBRE

 

ore 13.45 SALA ELETTRA

Prodotti editoriali Lazio Contemporaneo: il bando della Regione Lazio che sostiene i giovani nell’Arte Contemporanea

Con Lorenzo Sciarretta, Delegato alle Politiche Giovanili e Culturali della Regione Lazio e Giuseppina Maiorano, Coordinatrice ufficio orientamento Lazio Innova

 

ore 14.00 SALA SIRIO

Le istituzioni che accolgono: il Lazio regione del mondo

Con Paolo Orneli, Assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start – Up e Innovazione della Regione Lazio; Fabrizio Maronta, responsabile relazioni internazionali di LIMES; Caterina Bonvicini, scrittrice e Annalisa Camilli, giornalista.

 

ore 15.30 SALA VEGA

Viaggia sul libro. Esordi e novità librarie

Voci di Periferi@

Giorgio de Finis, Carlo Infante, Franco La Cecla, Claudia Pecoraro, Piotta in dialogo sul libro Periferi@, Castelvecchi editore

Interviene Daniele Leodori, Presidente Vicario della Regione Lazio

Modera Margherita Schirmacher

 

GIOVEDÌ 8 DICEMBRE

ore 10:30 SALA NETTUNO

Il Lazio si racconta in musica, passeggiate e parole

Scrittrici difficili: le protagoniste laziali del romanzo del cambiamento nel primo Novecento.

Da Paola Masino, Alba de Cespedes a Brianna Carafa.

Ne parlano Giulia Ciarapica, giornalista e scrittrice, Paolo Guazzo, editore di Cliquot e Laura Marzi, per Le ALTRE. Scrittrici fuori programma, progetto finanziato con l’avviso pubblico Vitamina G.

In collaborazione con Valeria Cecilia di Chiticredidiessere.com

VENERDÌ 9 DICEMBRE

ore 19.00 SALA GIOVE

Networking. Conduttori e curatori incontrano le case editrici

Chi parla di libri nelle radio del territorio?

Con Flavia Capone & Giovanni Villani di Letture MetropolitaneRadio ElettricaSimone Mercurio di Indieland, Radio Cusano CampusMarco MuscaràRadio Rock,  Katia Picciariello di Senza ParafrasareRadio Kaos Italy, Ludovica Valori di Valori in corso, Radio Città Aperta

Moderano Vins Gallico e Margherita Schirmacher

 

SABATO 10 DICEMBRE

ore 13.30 SALA ANTARES

Networking: Conduttori e curatori incontrano le case editrici

Fiere e festival del libro nel Lazio.

Intervengono Rachele Brancatisano del Festival delle storie a FrosinoneFrancesca Mancini di Gita al Faro a VentoteneFabrizio Moscato di Liberi sulla Carta a Rieti, Rita Petruccioli di La città incantata a Civita di Bagnoregio

Modera Margherita Schirmacher

 

DOMENICA 11 DICEMBRE

ore 14.00 SALA LUNA

Il Lazio si racconta in musica, passeggiate e parole

Gioconde: il podcast sulla storia dell’arte come non l’avete mai sentita

Presentazione del podcast “Gioconde” e approfondimento, alla sua maniera, di due dei più importanti artisti di tutti i tempi, visibili nella Capitale: Raffaello e Bernini

Intervengono Michela Giraud e Maria Onori

Presenta Margherita Schirmacher

In collaborazione con Persona by Marina Rinaldi