Gianni Cuperlo, in un’intervista ad Huffington Post, ha dichiarato<: “Mi candido a segretario del Pd. C’è il rischio di una deriva greca o francese del Pd, devo farlo anche se la ragione me lo sconsiglia. Ci ho riflettuto, so benissimo che ci sono due candidature favorite, ma è un congresso talmente importante che nella prima fase, quella dove a votare saranno gli iscritti, chi ha delle idee sul dopo credo abbia persino il dovere di esporle e discuterle”.