E’ partito oggi da Veroli, in provincia di Frosinone, presso l’IIS San Bernardo dell’Abbazia di Casamari, il progetto educativo dal titolo “Il Difensore civico sui banchi di scuola”. L’idea, a costo zero, che ha ricevuto il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale del Lazio, si inserisce in un percorso culturale e didattico che si sviluppa attraverso diversi incontri con gli studenti con l’intento di dare maggiore visibilità all’istituto del Difensore civico nell’ambito scolastico.

Saranno 30 le scuole del Lazio, che in questa prima fase sperimentale, durante l’ora di educazione civica affronteranno il tema della difesa civica. Questo “non solo perché i giovani rappresentano il futuro del nostro paese, ma anche perché convinti che sia la scuola la matrice di una formazione rivolta a far crescere una generazione di cittadini consapevoli dei propri diritti, ma allo stesso tempo rispettosa delle leggi che regolano la vita comune”, ha detto il Difensore civico del Lazio, Marino Fardelli.

Fardelli ha voluto ringraziare la professoressa Mariolina Ciarnella, presidente di IRASE nazionale, per la sua collaborazione alla realizzazione dell’iniziativa e l’Ufficio Scolastico Regionale, con il suo Direttore, Dott. Rocco Pinneri, e il prezioso ausilio della professoressa Gabriella Vicari, Referente legalità – USR Lazio. Un grazie da parte del Difensore civico del Lazio anche agli studenti, per la loro attenta partecipazione, dimostrata dalle domande rivolte a Fardelli al termine dell’incontro. Domani si replica presso il Liceo “Visconti” di Roma