Gli arrivi di migranti in Italia hanno subito una netta diminuzione nei primi tre mesi del 2024 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Secondo i dati del Ministero dell’Interno, dall’inizio dell’anno fino al 22 marzo sono sbarcati in Italia 9.479 migranti, rispetto ai 20.364 dello stesso periodo nel 2023. Questo rappresenta un calo significativo rispetto ai 6.379 arrivi registrati nel 2022.

Anche per quanto riguarda i minori stranieri non accompagnati, si è registrata una forte diminuzione. Nel periodo corrispondente del 2023, circa 2.000 minori erano giunti in Italia, mentre nel 2024 il numero si attesta a soli 688.

Questi dati evidenziano una marcata riduzione degli sbarchi di migranti sulle coste italiane, il che potrebbe essere attribuito a diversi fattori, tra cui un maggiore controllo delle rotte migratorie, l’azione delle autorità italiane e internazionali, nonché eventuali cambiamenti nelle dinamiche geopolitiche e nelle politiche di gestione dei flussi migratori.