Riunioni sul dl liquidità imprese, che dovrebbe arrivare in Cdm a breve, anche se -con molte probabilità- la riunione a Palazzo Chigi verrà convocata non oggi ma domani. A quanto apprende l’Adnkronos, in tarda mattinata si sono riuniti a Palazzo Chigi il premier Giuseppe Conte, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri e l’ad di Cassa depositi e prestiti Fabrizio Gualtieri. Un’altra riunione c’è stata nella serata di ieri, a questa ha preso parte anche il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Mef, Cdp e Governo, secondo si apprende, lavorano in uno spirito di massima collaborazione per cercare di trovare le migliori soluzioni per far fronte all’emergenza.

palazzo_chigi4_fg

L’obiettivo dell’incontro è quello di sciogliere alcuni nodi sul tavolo e in particolare su chi si prenderà in carico le garanzie sui prestiti alle aziende (Cdp o la Sace, la società specializzata nel sostegno alle imprese italiane controllata da Cassa Depostiti e Prestiti) e sulla questione della percentuale delle garanze sui prestiti: 80 oppure 100%. Secondo quando apprende l’Adnkronos si sarebbe deciso di assicurare una copertura al 100%, nonostante i rischi del caso. “E’ il momento di dare un segnale chiaro al Paese e di puntare sulla ripartenza”, spiegano fonti di governo all’Adnkronos motivando la decisione.