Oggi silenzio elettorale, in vista delle votazioni di domani: si voterà per i referendum sulla Giustizia e per le elezioni amministrative in 978 comuni. Con il deposito delle liste comunali si accende ufficialmente la corsa tra le migliaia di candidati per conquistare uno degli oltre 12.600 posti da consigliere comunale in palio in 978 comuni chiamati al voto il 12 giugno.

Ieri si è chiusa  la campagna per le amministrative di domani, ma  la polemica tra centrodestra e centrosinistra va oltre i temi sulla gestione dei comuni. Intanto sono 18 i candidati alle elezioni amministrative di domenica ritenuti “impresentabili” dalla Commissione Antimafia, secondo il codice di autoregolamentazione dei partiti e la legge Severino.