Si è conclusa poco dopo la mezzanotte la “cena di lavoro” all’Eliseo fra il presidente francese, Emmanuel Macron, e il presidente del Consiglio, Mario Draghi. Oggi il premier italiano pronuncerà nella sede dell’OCSE a Parigi il discorso di apertura della Conferenza ministeriale dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico.

La ministeriale di quest’anno è presieduta dall’Italia. I ministri dibatteranno sul tema “Il futuro che vogliamo: politiche migliori per la prossima generazione e una transizione sostenibile”. Ieri all’Eliseo i due leader hanno fatto il punto sui prossimi vertici del G7 e della Nato, in programma a fine mese e sul Consiglio europeo del 23 e 24 giugno a Bruxelles. Hanno dibattuto sugli sviluppi della guerra in Ucraina e il sostegno a Kiev, la sicurezza alimentare, il rafforzamento dell’autonomia europea in materia di Difesa e di Energia, nell’ottica di una strategia energetica diversificata e di una minore dipendenza energetica dalla Russia.