Il duello verbale tra Carlo De Benedetti e Silvio Berlusconi continua, e questa volta è la primogenita di Berlusconi, Marina, a replicare alle dichiarazioni rilasciate da De Benedetti in un’intervista al Foglio. De Benedetti aveva criticato Mediaset, definendola “un’azienda vecchia” destinata a non reggere la concorrenza delle grandi piattaforme internazionali come Netflix.

Marina Berlusconi risponde chiedendo “un po’ più di rispetto delle nostre aziende” e suggerendo a De Benedetti di prendere “qualche tardivo appunto su come si gestisce un’impresa”. Sottolinea che Mediaset è una multinazionale leader in vari mercati europei che produce utili e fornisce occupazione a molte persone.

Marina Berlusconi critica anche De Benedetti, affermando che “non ha mai azzeccato una, nell’impresa, così come nella politica”. Accusa De Benedetti di invidiare suo padre, Silvio Berlusconi, che ha creato aziende generatrici di posti di lavoro, gettito fiscale e utili per gli azionisti. Sottolinea che il “livore acido” di De Benedetti verso suo padre continua anche dopo la sua scomparsa.

La primogenita di Berlusconi conclude affermando che De Benedetti ha un “intimo problema” perché suo padre rappresenta tutto ciò che lui avrebbe voluto essere senza mai riuscirci, come imprenditore, politico e padre. Afferma che De Benedetti ha distrutto più che costruito e lo invita a parlare con maggiore rispetto delle aziende altrui.