E’ morto dopo essere stato aggredito da uno sconosciuto, che lo ha accoltellato ripetutamente  durante un incontro nell’Essex, nell’Inghilterra del Sud, il deputato della maggioranza Tory che sostiene il governo britannico di Boris Johnson, il 69enne David Amess. Si trovava all’interno di una chiesa metodista, durante una riunione con suoi elettori nel proprio collegio.

Si indaga sul movente dell’aggressione. Il comandante delle polizia locale, Ben-Julian Harrington, ha confermato l’arresto del presunto aggressore, un giovane uomo di 25 anni, ma ha mantenuto il riserbo sull’identità del sospetto, che “resta in custodia”. Secondo il quotidiano conservatore britannico Daily Telegraph, l’arrestato “sarebbe di origini somale”.