epa03683945 Italian Prime Minister Enrico Letta holds a press conference with French President Francois Hollande (not seen) after their meeting at the Elysee Palace, in Paris, France, 01 May 2013. EPA/YOAN VALAT

Il leader del Pd, Enrico Letta ha affermato a Radio Capital che la legge elettorale ha una parte maggioritaria, quindi, in un terzo dei collegi vince solo uno. Ciò significa che i piccoli partiti non possono eleggere nessuno. “A me non piace questa legge ma questa è – ha sottolineato Letta – Cancellare con un colpo di spugna immaginario questo non si può: il voto è o di qua o di là, o si vota per una destra con Meloni e Salvini oppure l’unica alternativa che possa competere siamo noi, è un fatto oggettivo. Il tema del dialogo si porrà dopo le elezioni ma ora la legge elettorale prevede che ci si schieri o di qua o di là, con il centrosinistra o con il centrodestra. I 5S si sono autoesclusi facendo cadere il governo Draghi e alle elezioni vanno da soli”.