Charles Leclerc ha finalmente sfatato la maledizione di Montecarlo, vincendo per la prima volta la gara di casa al terzo tentativo. Dopo le delusioni del 2021 e 2022, il pilota monegasco è salito sul gradino più alto del podio, condividendo la gioia con il principe Alberto II e il team Ferrari.

La vittoria di Leclerc, accompagnata dal terzo posto del compagno di squadra Carlos Sainz, segna una svolta importante per la stagione della Ferrari. Mentre la Red Bull di Max Verstappen ha chiuso al sesto posto, la Ferrari ha dimostrato una crescita significativa con la SF-24. La gara, caratterizzata da un incidente spettacolare al primo giro che ha causato la bandiera rossa, ha visto Leclerc dominare dall’inizio alla fine. Carlos Sainz ha cercato di superare la McLaren di Oscar Piastri per il secondo posto, ma su una pista dove i sorpassi sono quasi impossibili, si è dovuto accontentare del terzo posto.
Tagliato il traguardo, Leclerc si è lasciato andare a un urlo di gioia e ha dedicato la vittoria al padre Hervé, scomparso nel 2017. “Questa è la corsa che mi ha fatto sognare di diventare pilota. Negli ultimi 15 giri pensavo solo a mio papà”, ha detto commosso al team radio.
Dopo l’incidente iniziale che ha coinvolto la Red Bull di Sergio Perez e le due Haas, la gara è stata sospesa e ripresa 45 minuti dopo. Nella seconda partenza, tutti i piloti hanno evitato rischi, mantenendo le posizioni di partenza fino ai primi pit stop. La McLaren di Lando Norris ha chiuso al quarto posto, mentre Verstappen è rimasto bloccato tra le Mercedes di George Russell e Lewis Hamilton.
Con questa vittoria, la Ferrari riparte da Monaco con nuove energie e fiducia. A un terzo del campionato, il distacco tra Leclerc e Verstappen si riduce a 31 punti, aprendo nuove possibilità per il pilota monegasco e il team di Maranello.