R 45577 CAMERA DEI DEPUTATI VUOTA

Primo passo della norma verso l’approvazione da parte della Camera della legge sul suicidio assistito, a tre anni e mezzo dalla prima ordinanza della Corte costituzionale del novembre 2018. La maggioranza giallo-rossa che sostiene la legge ha retto, e alla fine i ci sono stati 253 sì e 117 no, con un astenuto, l’azzurro Simone Baldelli. In favore del provvedimento si sono schierati anche  sei deputati di Fi e cinque di Coraggio Italia, mentre dentro Italia Viva  in sette hanno votato contro. Ora la legge passa al Senato dove la situazione, però, potrebbe complicarsi. Il presidente della Camera, Roberto Fico, salutando come “un passo fondamentale” il primo ok al provvedimento, ha sottolineato come il Parlamento debba “assumersi le proprie responsabilità affrontando anche i temi etici e dando risposte ai cittadini”.