Dall’alba di oggi è in corso una maxi operazione antimafia nel cuore della città di Foggia, denominata ‘Decimabis’, da parte della ‘Squadra Stato’. Centinaia di agenti della polizia e carabinieri stanno eseguendo una misura cautelare emessa nei confronti di decine di soggetti affiliati e contigui all’organizzazione criminale di matrice mafiosa nota come ‘Società Foggiana’.

La complessa ed articolata attività di indagine – svolta da una task force composta da investigatori della 1^ Divisione dello Sco, delle squadre mobili di Bari e di Foggia, nonché del Nucleo Investigativo del Comando provinciale carabinieri di Foggia – anche in risposta degli attentati consumatisi all’inizio dell’anno in città, è stata coordinata dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari e dalla procura ica di Foggia.

Si tratta dell’attività antimafia più importante eseguita nel capoluogo nel contrasto della pervasività criminale delle tre batterie ‘Moretti/Pellegrino/Lanza’ – ‘Sinesi/Francavilla’ e ‘Trisciuoglio/Tolonese/Prencipe’, principalmente operanti nel settore delle estorsioni ai danni dei commercianti ed imprenditori locali, in sostanziale prosecuzione con la precedente analoga operazione contro la criminalità mafiosa foggiana del 2018, denominata ‘Decima Azione’. Colpita questa volta anche la ‘zona grigia’ della città. I dettagli dell’operazione, tuttora in atto, verranno forniti nel corso della mattinata.