“Il 2024 sarà un anno importante per la Provincia di Viterbo poiché partiranno importanti lavori sulla rete viaria, sia regionale che provinciale, gestita da Astral”.
Lo ha annunciato il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio Daniele Sabatini intervenendo ieri all’incontro tenutosi a Viterbo con la partecipazione degli assessori regionali Manuela Rinaldi (Viabilità e Lavori pubblici) e Giancarlo Righini (Bilancio e Programmazione) in cui è stato presentato il bilancio del lavoro svolto dalla Regione Lazio sui territori. L’ incontro intitolato proprio “Risorse, investimenti e opportunità per la Tuscia” è stato organizzato da Fratelli d’Italia e da Tuscia Tricolore la lista che si presenterà alle prossime elezioni provinciali.

L’assessore Rinaldi ha illustrato il piano annuale e triennale degli interventi sulla viabilità.
Per la Tuscia sono previsti 32 milioni e 750mila euro spalmati sul triennio 2024/2026 di cui circa la metà, per un importo di 15 milioni e 700mila euro, già stanziati per l’annualità in corso.

“Per il 2024 sono state impegnate risorse importanti – ha annunciato Sabatini – che serviranno per realizzare interventi di manutenzione straordinaria e ordinaria su molte arterie viarie della nostra provincia con l’obiettivo di garantire la sicurezza stradale ma soprattutto collegamenti più efficienti. Si andrà dal
rifacimento della pavimentazione stradale alla riconfigurazione della segnaletica, dalla messa in sicurezza dei tratti più degradati e degli incroci pericolosi al riposizionamento delle barriere protettive, per finire con la ripulitura dei bordi stradali e la potatura della vegetazione. Per il 2024 sono già stati stanziati:
3 milioni e 800mila euro per la Castrense, 650 mila euro per la Tuscanese, 300 mila euro per la Tarquiniese, 1 milione e 100 mila euro per il primo e secondo tronco della Dogana, 1 milione e 800 mila euro per la Verentana, 100 mila euro per il tratto Sotteso Valentano, 450 mila euro per la Vetrallese, 450 mila euro per la Maremmana, 1 milione e 650 mila euro per la Cimina, 1 milione e 300 mila euro per la Claudia Braccianese, 1 milione e 500 mila euro per la Nepesina, 1 milione e 350 mila euro per la Ortana, 1 milione per la Magliano Sabina”

“Un ringraziamento agli assessori Rinaldi e Righini –aggiunge Sabatini – per l’attenzione dimostrata nei confronti del nostro territorio e per questo straordinario lavoro di programmazione che per la prima volta ha consentito di mettere in campo un piano di investimenti significativo nel campo della
sicurezza e della manutenzione stradale. Per la Tuscia si tratta di interventi attesi da molto tempo e sollecitati dalle comunità locali e dai cittadini, che senza ombra di dubbio contribuiranno a cambiare il volto della viabilità provinciale. E’ finita l’epoca degli interventi a singhiozzo ed è iniziata quella della pianificazione organica, segno evidente della capacità della Giunta Rocca di saper impostare una visione programmatica concreta e di saper investire le risorse sulle priorità reali dei nostri territori”.