Il premier Mario Draghi ha detto, aprendo un evento a latere del G20 sul “Ruolo del settore privato nella lotta ai cambiamenti climatici”, alla presenza del principe Carlo d’Inghilterra,  che bisogna agire “rapidamente per evitare conseguenze disastrose sul clima. La lotta al clima è la sfida del nostro tempo. O agiamo ora e affrontiamo i costi della transizione e riusciamo a renderla più sostenibile o rinviamo e rischiamo di pagare un prezzo più alto dopo e il fallimento. La presidenza italiana del G20 vuole spingere la crescita economica e renderla più sostenibile: lo dobbiamo ai cittadini, al pianeta e alle future generazioni”. Il principe Carlo ha detto: “Sono grato al premier Draghi per aver riconosciuto l’importanza di certi temi e averli messi al centro di questo evento. Abbiamo una responsabilità enorme nei confronti delle generazione di chi non è ancora nato. Ho dedicato gli ultimi 40 anni ai temi ambientali, ultimamente ho notato un cambiamento nell’atteggiamento generale”.