La bolletta del gas per la famiglia media in tutela ha registrato un lieve calo nel mese di giugno, con una diminuzione dell’1,1% rispetto a maggio. Questo calo è attribuibile principalmente alla riduzione della spesa per il gas naturale. Secondo l’Arera, l’autorità di regolamentazione per energia reti e ambiente, il Decreto Bollette del 2023 ha confermato la riduzione dell’Iva al 5% e l’eliminazione degli oneri generali di sistema per il secondo trimestre, compreso quindi il mese di giugno. Il prezzo della materia prima del gas per il mese di giugno è stato di 33,14 euro al MWh, in media all’ingrosso, inferiore rispetto a maggio. La spesa totale per il gas per la famiglia media nel corso dell’anno (luglio 2022-giugno 2023) è stata di circa 1.499 euro, al netto delle imposte, mostrando una diminuzione del 8,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (luglio 2021-giugno 2022). La famiglia media ha un consumo medio di gas di 1.400 metri cubi all’anno.