Gli Stati Uniti, tramite l’agenzia Usaid, hanno dichiarato di destinare ulteriori 53 milioni di dollari in assistenza umanitaria urgente alla popolazione di Gaza e Cisgiordania. Questa decisione è stata annunciata dal portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale Usa, John Kirby, durante un briefing con la stampa.

Kirby ha sottolineato che questo incremento porta l’importo totale dei finanziamenti annunciati dal governo degli Stati Uniti dal 7 ottobre a oltre 180 milioni di dollari. L’obiettivo è fornire un aiuto immediato e sostanziale alla popolazione colpita dalla crisi umanitaria in queste regioni.