Otto persone sono rimaste ferite, di cui due in modo grave, durante un attacco armato contro un autobus nel centro di Gerusalemme. A renderlo noto la polizia ed i soccorritori. Secondo quanto riferito dalla polizia, la sparatoria sarebbe avvenuta vicino la Tomba di Davide, non lontano dal Muro del Pianto, nella città vecchia di Gerusalemme. “Ci sono un totale di sette feriti, tutti coscienti, una donna e sei uomini, di cui due sono gravi”- ha spiegato Zaki Heller, portavoce del Magen David Adom, l’equivalente israeliano della Croce Rossa. “Siamo arrivati rapidamente sul luogo – hanno spiegato due soccorritori -. I passanti ci hanno fermato per curare due uomini intorno ai 30 anni che erano stati feriti sull’autobus. Erano coscienti e stavano camminando con alcune ferite nella parte superiore del corpo”.