In occasione del Giorno della Memoria, il presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati e il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico deporranno una corona di fiori in Largo 16 ottobre 1943, luogo simbolo della deportazione degli ebrei romani verso i campi di sterminio.

Lo comunicano in una nota congiunta la Comunità Ebraica di Roma e l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Accoglieranno le autorità il presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello, il presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni e il Rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni. La deposizione avverrà oggi,  27 gennaio, alle ore 9. Il leader del Pd, Enrico Letta, ha scritto su Twitter. “Il primo gesto stamani. In raccoglimento al Ghetto per la Giornata della Memoria”. il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri ha scritto su un post: “Roma è stata segnata dalla guerra e dagli stermini del nazismo e non dimentica. Anche per questo è oggi una città orgogliosamente universale, che fa della libertà, della democrazia, della fraternità, del contrasto al razzismo e all’antisemitismo i suoi valori fondamentali. Il nostro compito oggi è onorare al meglio il #GiornodellaMemoria: Roma Capitale, con oltre 60 appuntamenti diffusi in tutta la città, coltiva la memoria attraverso testimonianze, concerti, spettacoli teatrali, dibattiti”.