Il ministro per le politiche giovanili Dadone

Il ministro alle politiche giovanili minaccia: dimssioni ministri M5S se non ci saranno miglioramenti

I grillini provano ad alzare il tiro sulla riforma Cartabia, fanno addirittura balenare l’ipotesi di dimissione dei loro ministri. «Ci aspettiamo in questa settimana una discussione costruttiva in termini di miglioramenti, poi vedremo le decisioni da prendersi», dice Fabiana Dadone, ministra per le Politiche Giovanili augurandosi che vi siano modifiche agli emendamenti varati dal Consiglio dei Ministri, al testo sulla Giustizia. Draghi, va ricordato, ha appena annnunciato che sul provvedimento con il testo attuale, o a quello eventuale che conterrà modifiche condivise al dl, porrà la fiducia.«E’ giusto che il Parlamento presenti gli emendamenti, e la nostra forza che è sensibilissima sul tema della prescrizione ne ha preparati oltre 900 – replica la Dadone – Ci aspettiamo in questa settimana una discussione costruttiva in termini di miglioramenti, poi vedremo le decisioni da prendersi». Ma, alla domanda se siano possibili le dimissioni dei ministri del M5S qualora la riforma Cartabia passasse senza modifiche, si potrebbero «valutare le dimissioni» dei ministri Cinque Stelle assieme al leader in pectore Giuseppe Conte.